Investimento…a fin di bene!

In questo periodo mi sono ritrovata a passare in rassegna diverse forme di investimento. Buttare soldi nel mattone, pensioni private integrative, fondi monetari… Le uniche due cose che ho capito, alla fine, è che con numeri, tassi e contratti ho un pessimo rapporto e che in effetti non è che io abbia granchè da investire!

Ieri però mi è stato detto che a breve partirà una piattaforma online gestita da Banca Prossima (Gruppo Intesa San Paolo) per il raccoglimento di prestiti e donazioni al noprofit.

Se ho capito bene funziona così. Il privato cittadino usa la banca come tramite per fare o un prestito o una donazione a un’organizzazione che opera per il sociale.

Le strade sono due. Con “Prestobene” si sostiene un progetto erogando una somma di denaro che viene poi restituita con un interesse definito insieme all’organizzazione. Con “Donobene”, invece, il cittadino dona una somma di denaro a un’organizzazione, che prima utilizza la cifra ricevuta e poi ne fa dono a sua volta a un’altra organizzazione, innescando una catena di solidarietà.

Quest’ultima è una bella opportunità per chi vuole fare del bene. Innescare una catena di solidarietà tra associazioni  presuppone un continuo giro di soldi usati per giuste cause. Invece che vederli inghiottiti e consumati da un unico enorme organismo, meglio vederli girare e passare di mano in mano.

Chi invece è un po’ scettico verso le donazioni tradizionali potrebbe sfruttare la prima proposta, quella del prestito, in alternativa al conto corrente. Almeno qui si ricevono interessi!

Entrambe le tipologie di finanziamento saranno rendicontate in maniera trasparente e completa, ed effettuabili da qualsiasi cittadino, proprio come accade nelle donazioni tradizionali. O almeno si spera, poichè sono convinta che uno dei motivi  per cui la gente è così restia a fare donazioni sia proprio la diffidenza nei confronti di chi le gestisce e di come le gestisce.

Ad oggi le associazioni che partecipano a questo progetto sono:

* Fondazione per il sud
* Fondazione Dynamo
* Opera Immacolata Concezione
* Cesvi
* Exodus
* Pangea
* Fondazione comunitaria di Bergamo
* Fondazione aiutare dei bambini
* Consorzio SIR

Questa iniziativa dovrebbe partire nel mese di giugno, quando si potranno vedere sul sito le associazioni, i progetti e soprattutto quando ci si potrà iscrivere alla community. Per ora ci si può solo registrare al sito per esprimere la propria opinione. Basta cliccare sull’immagine qui sotto per dare un’occhiata…

A me non sembra una cattiva idea, no?

Sponsored post

0 thoughts on “Investimento…a fin di bene!

  1. Pingback: AAA blogger cercansi!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>