Un Robin Hood…inaspettato!

ATTENZIONE SPOILER IN ARRIVO!

Robin Hood per me è Kevin Costner, c’è poco da fare. Bello, raffinato, pulito (chi non ricorda la scena della doccia sotto la cascata?). É protetto da Riccardo Cuor di Leone, si sposa Lady Marion e dopo aver sgominato il crudele Principe Giovanni, vive felice nel suo castello a Nottingham. Questa è la storia che anche il cartone animato ha contribuito a consolidare nel nostro immaginario. La canzoncina iniziale del lungometraggio Disney la conosciamo tutti a memoria…e chi non se la ricorda, la può trovare qui: Sigla Iniziale di Robin Hood.

Ieri sera le mie certezze sono state sconvolte da Ridley Scott & C. Re Riccardo muore alla terza scena, Robin Hood non è un nobile ma è il figlio di un filosofo, Lady Marion va a combattere in battaglia con un esercito di marmocchi in sella a pony e soprattutto riesce a stare un bel quarto d’ora sott’acqua con l’armatura per poi riemergere sana e salva, e alla fine vivono felici e contenti…nella foresta, combattendo contro il neo incoronato Re Giovanni!

La parte iniziale del film è molto frammentata e lunga. La parte centrale, che invece dovrebbe essere la più corposa, è piuttosto scarsa e inconsistente. Il finale di battaglia non è male…se non fosse per la già citata scena di Lady Marion con i guerrieri formato mignon.

Se non fosse per la bravura dei protagonisti:

e del regista Ridley Scott, il film non starebbe in piedi. Bravi loro che riescono a renderlo persino gradevole!

One thought on “Un Robin Hood…inaspettato!

  1. Urca urca tirulero!

    A me non è dispiaciuto… ma ti prego stai alla larga da Prince of Persia (dico solo: “marsh” “armageddon” e un bustino steccato… in persia… in un’epoca non meglio precisata del primo millennio dopo cristo) e dei dialoghi allucinanti, ma in senso cattivo.

    Urca urca tirulero (ecco chi me lo leva dalla testa ora?)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>